giovedì 1 novembre 2018

Toro oroscopo di novembre

Batticuori: lo sconquasso zodiacale di questo mese, darà un'ottima possibilità al tuo segno di quagliare in amore come preferisce, dopo essersi scrollato di dosso Venere contraria e Marte quadrangolare. Finalmente, le stelle annuiscono se parli di sentimenti, affetti, kamasutra in ogni dove, rimorchio senza sforzo, e sforzi minimi per rendere armonioso il ménage. Attenzione, però, non ti esaltare troppo, che Marte nel trigono erotomane dal 16 del mese ti favorisce nel fascino e nel carisma passionale, ma potrebbe farti fissare su alcuni obiettivi sentimentali o sessuali troppo arditi. Nulla si conquista in poco tempo, ricorda il solito Saturno infame; per questo t'invita a pazientare ancora per stabilizzare del tutto la tua vita sentimentale, che sia per accasarti, figliare, accollarti a chi ami o solo per riuscire a sfangarla nella continua bigamia (fomentata dal doppio segno marziano). Single: se cerchi l'amore, Venere scarmigliata t'invita a comportarti in modo più selvaggio, meno razionale, meno giudicante – insomma, accatta i primi segni utili e vedi se funziona. Single farfallone: Venere e Marte sono entrambi squinternati, ottima combo per emularli, provarci con chiunque e con successo.


Oneri & Onori:dopo mesi di terrorismo su cambiamenti forzosi, finanze occulte (ovvero a te irraggiungibili) e fisco in agguato, il 7 del mese Urano sbatte la porta e se ne va. Ti rigetta nella solita routine ma, almeno, con la prospettiva di lavorare in santa pace fino a Natale. Anche Mercurio appoggia il suo parere, abbandonando di botto l'opposizione che per settimane t'aveva tediato il portafogli. Inoltre, con grande felicità astrale, persino Giove dal 9 abbandona le sue contrarietà, e dopo un anno ti libera finalmente dalla sfiga economico-sociale. Caro segno così provato da mesi d'incertezze finanziarie, flessibilità mansionistica e retributiva, diatribe tra colleghi, scazzi con i referenti, etc. etc. gioisci, quindi. Finalmente potrai anche tu sfanculare ogni avversità cosmica, e cominciare a pensare un futuro migliore - come blateravano i ricchi californiani New Age negli anni Novanta (tanto stavano sempre ben paraculati, prendine esempio). Prospettive di rimonta astrale in tutti i settori produttivi e anche in quelli improduttivi, tipo il turismo selvaggio oppure i diffusissimi eventi culturali brutti e inutili. Se quest'anno t'è andato tutto bene, invece, ringrazia il tuo ascendente paraculo e leggiti solo i Batticuori, dal prossimo mese.


Nessun commento:

Posta un commento