giovedì 1 marzo 2018

Bilancia oroscopo di marzo


Batticuori: hai una settimana per prepararti all'arrivo di Venere contro, pronta a rimbeccarti ad ogni tua idea bislacca di amore armonioso e coccoloso. A lei piace la sfida, ama i problemi relazionali trascinati dall'infanzia, fomenta le discussioni su chi deve pulire il cesso in vacanza o togliere le briciole dal tavolo la mattina. Tale infame pianeta, in realtà può esserti molto utile per capire come amare meglio, senza accontentarti delle briciole ma inserendole nelle mutande della tua dolce metà quando serve. Per i single: Venere ama le sfide impossibili di amori che richiedono tempo, fatica, chat notturne che dopo 3 ore ti devi alzare, in cui per sbaglio rispondi con foto sexy come un sacco di patate. Non disperare, potresti persino trovare l'amore per contrasto: chi ama il disagio relazionale ama anche assecondare chi lo tratta male. Accoppiato dubbioso: un amore che si sbriciola di fronte a discussioni importanti forse non è tale? Al limite, se ci tieni raccatta tutto e rimpastalo secondo le ricette di Venere Masterchef, un guazzabuglio tra dolci pensieri, piccante eros, agrodolci messaggini-cuoricini, e amarognoli sex toys.

Oneri & Onori: Mercurio nefasto e infame dal 7 del mese ti si mette contro ogni volta che parli di aumenti sindacali, ferie pagate, bonifici puntuali, pause al cesso dovute o pause sigaretta – anche quelle inventate da chi non fuma, ma vuole scappare dalle squallide conference call del tardo pomeriggio. Tante situazioni, che dal 18 potrebbero acuirsi grazie a Marte traverso, vanno contrastate fin dal nascere con la tua capacità diplomatica di mandare tutti a cagare, con grande stile e argomentazioni inoppugnabili. Di contro, saranno molto avvantaggiati coloro che per lavoro trattano male gli altri o fanno del masochismo uno stile professionale. Si parte dalle escort sado-maso passando per gli intellettuali che s'indignano con chiunque, i troll dei profili VIP, gli sportellisti degli uffici pubblici, gli operatori sanitari che subiscono i lamenti dei pazienti, gli addetti ai call center dei gestori di acqua/luce/gas che subiscono gli insulti dei clienti, i politici neo-eletti odiati dai principali media e sui principali social, a prescindere dalle loro idee.


Nessun commento:

Posta un commento