domenica 1 luglio 2018

Pesci oroscopo di luglio


Batticuori: datti da fare fino all'11 del mese, mentre Venere è ancora distratta dalla prova costume e non t'intralcia progetti amorosi e di rimorchio selvaggio. Dopo questa data, entrerà nell'opposizione feroce alla tua tranquillità amorosa, provocando sconquassi emozionali, contorsioni sentimentali, deflagrazioni erotico-affettive che tu fingi di patire, mentre non vedi l'ora che ti riportino al solito sado-masochismo del segno. Attenzione se hai dei progetti di vacanze idilliache, potresti appellarti a Nettuno perché le renda meno agitate - ti chiederà in cambio la promessa di tacere, annuire, zero lamentele e molta motivazione pure se lui/lei ti propongono di pescare le cozze a mani nude. Single: a proposito di cozze e scorfani, Venere potrebbe farti innamorare di soggetti altamente improbabili, vedi tu se rinsavire all'ultimo e cucinarteli solo un paio di serate. Single che soffre per amore perduto: gli ex torneranno alla carica, sudati sotto il sole o sbronzi dopo l'aperitivo. In definitiva, le loro condizioni saranno tali da impressionarti, col rischio di rinnamorarti, tu che avevi giurato che...

Oneri & Onori: l'arte di sopravvivere e barcamenarsi tra le spese attuali e pregresse, non è propriamente il tuo forte, caro segno che si salva solo con qualche ascendente organizzato per non crollare in bancarotta ogni fine mese. Anche in questo luglio, denso di lavoro o di ferie maturate, riuscirai a tirare fuori qualche risorsa per non affondare sotto gli impegni e le bollette, l'IVA e il saldo del commercialista. Mercurio retrogrado nel segno della razionalità e del successo ottenuto in modo brillante, ti porterà svariati esempi a cui rifarti, soprattutto per migliorare la tua reputazione se stai tutto il giorno a chattare invece di lavorare. Grandi opportunità per chi lavora in settori dove serve avere una forte personalità per non soccombere ai competitor, e massimamente nei settori in cui la furbizia è parte integrante della personalità. Protetti da Giove i ribelli, i sindacalisti, gli intellettuali dissidenti, i dipendenti che chiedono gli aumenti e i pagamenti puntuali. Protetti da Saturno gli assessori alla mobilità nei giorni di punta dell'esodo che sbraitano, e pure i conduttori dei mezzi pubblici nelle ore di punta, che non si sa come facciano a non sbraitare. Possibile leggera difficoltà finanziaria, per coloro che lavorano con pazienza a contatto con gente che sbraita e non sa fare nulla – Giove promette vendetta ad ottobre - pazientare ancora, pazientare sempre.



Nessun commento:

Posta un commento