giovedì 1 marzo 2018

Pesci oroscopo di marzo


Batticuori: l'amore idilliaco può toccare il suo apice entro la prima settimana, per poi scaraventarti verso relazioni in cui dovrai faticare per farti amare come vorresti o toccare molti segni a caso, se proprio non vuoi faticare. Al tuo pesce a cui piace tutto romantico, facile e armonioso toccherà districarsi tra padelle roventi di passione e discussioni roventi su ogni argomento. Al pesce paranoico, complicato e amante delle corna reiterate, toccherà rispondere di tutto ciò che fa - il che non è detto che riesca senza che diventi muto, come un misterioso terzo pesce sa fare. Single: rimediare, ripensarci, districarsi tra più segni; la tua vita erotico-affettiva si fa complessa e intrigante - in realtà è quello che desideri da mesi, ma se non reggi c'è sempre qualche benzodiazepina in aiuto. Accoppiato: la vita coniugale si fa più passionale e molto meno razionale, e forse dirai meno male. Dopo il 18 ti sarà richiesta lucidità affettiva, magari in funzione di qualche scelta essenziale, ma tu metti la scusa che 'sto Saturno Responsabile proprio non lo conosci.

Oneri & Onori: il denaro non è tutto, dice Mercurio sfilandotelo dalle mani dopo la prima settimana di incassi gloriosi o di risparmi fruttosi. Non disperare, è il solito infido pianeta, che tra un mese ci ripensa e ti dà un aumento sostanzioso. Per ora, dopo il 7 scegli la via della parsimonia, del lavoro continuativo e dell'attenzione sul lavoro – se passi metà del tempo a guardare i social sul cellulare poi non lamentarti quando va tutto a scatafascio. Questa tediosa ramanzina di Saturno + Plutone + Marte è fatta proprio per prepararti a futuri incassi prodigiosi, ad opportunità che arriveranno prossimamente e dovranno trovarti pronto, non di certo stordito dalle chat continue, dal sonno, dai pensieri mitomani di gloria o dai derivati della canapa. Dal 18, grazie ad alcune combo astrali, grandi potenzialità di svolta o lavoro efficiente senza rogne per: sportivi, lavoratori abituati agli straordinari, pendolari che si svegliano all'alba, operatori sanitari del turno 22.00-06.00, conducenti dei mezzi pubblici notturni, intellettuali che discutono senza fine e ad ogni ora del giorno e della notte.


Nessun commento:

Posta un commento